Tecnologia Wi-Fi

Questa sezione si occupa di spiegare cos’è e come funziona una connessione Wi-Fi che può avere una connessione INTERNET.

Wi-Fi: che cos’è e come funziona

Che cos’è il wi-fi e come funziona

In casa, in ufficio, nei locali pubblici e per strada, spesso si fa uso ad una connessione wi-fi per collegarsi ad internet. Tuttavia non tutti sanno cosa sia realmente la tecnologia wi-fi e in molti la confondono con l’ADSL, pensando che le due modalità di comunicazione siano strettamente collegate se non dipendenti l’una dall’altra. Niente di più sbagliato.

Il wi-fi, infatti, è una tecnologia che permette la connessione tra dispositivi elettronici tramite le onde radio. Si tratta di una soluzione che non fa utilizzo di fili nè cavi, per cui è detta anche wireless, ossia senza fili. Si tratta di un tipo di trasmissione che permette una buona velocità di connessione anche se quasi sempre minore rispetto a quella che si può ottenere via cavo a causa degli ostacoli che il segnale può incontrare durante il suo tragitto, i muri in particolare oltre ad altri apparecchi elettronici ed elettromagnetici che possono deviare la propagazione delle onde radio.

Per questo motivo può succedere che, spostandosi da una stanza ad un’altra, il segnale wi-fi vada perso, così come, quando si è in strada, si può trovare una connessione solo restando fermi in un determinato punto della strada.

Per poter realizzare una connessione wi-fi è necessario per prima cosa che nella casa o nell’ufficio in cui serve il wireless ci sia una buona velocità di rete, per cui è fondamentale che vi sia un collegamento ADSL. Inoltre si deve avere un router che funga da access point, ossia da punto di partenza per la diffusione del segnale.

In linea teorica, una connessione wi-fi può essere accessibile nel raggio di un paio di centinaia di metri in linea d’aria, ma soprattutto nelle grandi città dove case e palazzi fungono da barriera, questo non si verifica quasi mai. Per questo motivo, spesso si fa uso di antenne e parabole che fungano da ripetitori, per poter coprire una distanza maggiore arrivando anche ad un chilometro lineare.

Relazione tra wi-fi ed ADSL

Relazione tra wi-fi ed ADSL

 

 

 

 

 

Come si diceva in apertura, in molti confondono le due tecnologie del wi-fi e dell’ADSL. In realtà, il punto di unione tra le due tecnologie è dato dal router, che permette la diffusione del segnale via cavo o via wi-fi a seconda delle necessità.

I moderni router per l’ADSL prevedono anche la possibilità di connessioni wireless, a differenza dei modem di una volta. Vista la sempre maggiore diffusione del wi-fi, soprattutto per il collegamento dei dispositivi mobili, oggi le maggiori  compagnie telefoniche offrono una serie di offerte ADSL che includono anche i router per le connessioni wireless.

Si tratta di modem sempre più potenti, in grado di offrire una maggiore velocità di connessione sia in entrata che in uscita, proprio come richiesto dalle sempre crescenti esigenze di connessione. Ma la velocità di connessione, proprio come nel caso dell’ADSL, diventa fondamentale soprattutto quando si abbiano più dispositivi, fissi o mobili, che fanno riferimento allo stesso wi-fi e che quindi devono ‘dividere’ tra di loro la potenza del segnale.

In questo caso diventa sempre importante proteggere l’accesso alla propria rete tramite una password, per evitare che utenti esterni possano fare uso della rete, creando un ulteriore rallentamento della stessa. A seconda della disposizione della casa o dell’ufficio in cui si installa il wi-fi, può poi essere utile aggiungere delle antenne, per non perdere il segnale muovendosi da una stanza ad un’altra.

Se avete bisogno di qualsiasi info o di configurazione del Router Wi-Fi per la connessione wireless e copra di questa una connessione ADSL per navigare su Internet allora potete contattarmi ai seguenti riferimenti:

info reperite su web da parte di
MORONI Aurelio

SISNET INFORMATICA DI MORONI AURELIO

e-mail: web@sisnet-informatica.org

cell. 392.3387797

potete mandarmi anche un Fax al numero: 011.19793849